Business

L’amministrazione Trump ha assegnato a una società 1,3 miliardi di dollari per realizzare siringhe da vaccino Covid. Dove sono le siringhe?

WASHINGTON – Un anno dopo che una società del Connecticut ha ricevuto quasi 1,3 miliardi di dollari in prestiti federali e contratti per la fornitura di una siringa essenziale per l’implementazione del vaccino Covid-19, non sono state fatte siringhe. La siringa non ha ricevuto nemmeno la prima di una serie di approvazioni di cui ha bisogno dal governo federale prima di poter essere prodotta, e una fabbrica che promette 650 posti di lavoro rimane non costruita.

si è posizionata come l’azienda che avrebbe fatto la differenza tra un’implementazione inciampante e la consegna di vaccini salvavita. Ma mentre l’implementazione del vaccino statunitense raggiunge il passo pieno, con circa la metà degli adulti negli Stati Uniti che ha già ricevuto almeno un’iniezione, la necessità del dispositivo apiject è diminuita, lasciando i contratti e i prestiti in questione.

La società ha dichiarato in una dichiarazione a NBC News che “sta lavorando con diverse aziende farmaceutiche vaccinale per condurre i test e le revisioni normative dei vaccini Covid-19 nella siringa ApiJect”.

Copertura completa dell’epidemia di coronavirus

Tuttavia, un portavoce di Pfizer, uno dei produttori di vaccini, ha detto che anche se la siringa di ApiJect avesse ottenuto tutte le approvazioni necessarie dalla Food and Drug Administration, “non avrebbe alcun impatto sulla nostra produzione o processo”. Moderna non ha risposto a una richiesta di commento e Johnson & Johnson hanno rifiutato di commentare.

Secondo ApiJect, ha “confezionato … a scopo di test, due dei vaccini” in modo che le aziende di vaccini possano fare i test richiesti prima di richiedere l’approvazione della FDA per utilizzare la siringa con i loro prodotti. Né i regolatori federali né nessuno dei produttori di vaccini confermerebbero alcuna richiesta di approvazione in sospeso. ApiJect non ha fornito i nomi.

L’impianto di ApiJect dovrebbe essere costruito in un parco industriale nella Carolina del Nord, ma Morgan Weston, un portavoce della fondazione che gestisce il parco, ha detto che l’impianto non è stato costruito e che “non hanno spostato la loro attività a nessun livello”. Ha fatto tutte le altre domande alla compagnia.

Il portavoce di ApiJect Steve Hofman ha detto che la terra in North Carolina è stata sgomberata e graduata per la costruzione. Non avrebbe approfondito l’inizio della costruzione.

Quando il presidente Donald Trump ha attivato il Defense Production Act per combattere la pandemia a maggio, ha stabilito una nuova autorità per finanziare le aziende statunitensi che volevano fare le forniture mediche tanto necessarie – uno sforzo che è rapidamente inciampato. Un prestito di 765 milioni di dollari all’Eastman Kodak si è bloccato in agosto dopo che è stato annunciato prematuramente. Il rapporto di un ispettore generale non ha riscontrato cattiva condotta, ma il Congresso continua a indagare sul prestito, secondo una recente dichiarazione rilasciata dal Comitato selezionato della Camera sulla crisi del coronavirus. Il progetto non è mai stato riavviato.

L’amministrazione Trump ha anche approvato un prestito del Defense Production Act per ApiJect fino a 590 milioni di dollari. In totale, l’amministrazione ha assegnato alla società quasi $ 1,3 miliardi in prestiti e contratti l’anno scorso. Oltre al prestito del Defense Production Act, c’era un contratto del Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani alla fine di gennaio del valore fino a $ 453 milioni, proprio mentre la pandemia stava emergendo, e poi un contratto del Dipartimento della Difesa a maggio del valore fino a $ 251 milioni.

Quando il Pentagono ha annunciato il contratto ApiJect, ha detto che il contratto avrebbe “consentirà la produzione di oltre 100 milioni di siringhe preriempita per la distribuzione negli Stati Uniti entro la fine del 2020”.